"Tante piccole sedie rosse" di Edna O'Brian

Immaginate che un fuggitivo arrivi nel vostro remoto villaggio, si mimetizzi tra i compaesani e voi ve ne innamoriate ignorando il suo funesto passato.
Troverete questo è tanto altro nelle pagine del romanzo della grandiosa O’Brien: la guerra in Bosnia, l’Irlanda, l’amore, l’odio, la ferocia… e ancora amore.
Se non conoscete la scrittrice irlandese avete un’unica possibilità: fare ammenda. Cominciate dalle sue piccole sedie rosse. Sono certa che ve ne innamorerete e vorrete incontrare anche le “Ragazze di campagna “ del suo romanzo più famoso.
 Posso aggiungere altro per convincervi che vale la pena leggere “ Tante piccole sedie rosse”? Il commento di Philip Roth: ” “La grande Edna O’Brien ha scritto il suo capolavoro”.
E non è poco.

Post popolari in questo blog

Il contagio

Il benedetto workshop

Dal diario di una disturbatrice lettrice