"Le assaggiatrici" di Rosella Postorino


Il consiglio di oggi è "le assaggiatrici". Ve lo propongo innanzitutto perché è scritto molto, molto bene. Un'andatura elegante, pacata. Una caratterizzazione dei personaggi, maggiori e minori, ben armonizzata. Un plot ( intreccio narrativo) per ordire il quale l'autrice  gioca bene le sue carte, introducendo al momento giusto piccoli elementi di sorpresa che mantengono il lettore incollato alla pagina. Non voglio esagerare, ma la Postorino ha fatto un lavoro che ricorda, per precisione, quello della Szabò. Tutto ragionato, equilibrato alla perfezione a creare un risultato mai scontato o monocorde. Non dico che Rosa -la protagonista- sia sovrapponibile alla grandiosa Emerenc de "la porta", ma emana un profumo che ne rievoca fortemente il fascino.
La Postorino non vi stupisce con effetti speciali  sicuramente, però, vi regala una gran bella prova di scrittura con una storia molto attrattiva.
Ci augureremmo per questo romanzo un destino all'insegna dello Strega.

Post popolari in questo blog

IL GOLFO DI NAPOLI

Fare ciò che più piace ( ovvero tra recensione e consiglio di lettura scelgo il secondo)

Persone normali. Sally Rooney